Chi Kung

Chi Kung

Il Chi Kung (o Qi Gong) consiste di un insieme di tecniche corporee e meditative che incrementano l’energia fisica e mentale del praticante (chiamata dai cinesi “Chi”), aiutandolo a raggiungere e mantenere il benessere psicofisico.
Il Chi Kung è basato sul sistema plurimillenario della Medicina Tradizionale Cinese e sulla filosofia taoista.

A chi si rivolge il Chi Kung?

Il Chi Kung può essere praticato da tutti: appartiene alle cosiddette “ginnastiche dolci” e non prevede posizioni eccessivamente impegnative per il fisico.
Inoltre gli esercizi fondamentali sono semplici da apprendere, in modo che il praticante possa dedicarsi fin da subito ad approfondire la percezione del Chi che fluisce nel corpo.

Quali sono i benefici del Chi Kung?

Secondo i taoisti la quantità e la qualità dell’energia presente nel corpo influenzano sia la salute fisica che il benessere psicologico e emozionale. Le malattie e i dolori sono il risultato di blocchi nella circolazione del Chi che generano squilibri energetici nel sistema corporeo.
Lo scopo del praticante di Chi Kung è conservare e accrescere l’energia all’interno del corpo, imparando a rimuovere i blocchi del Chi e ad aumentare il suo flusso. Il risultato è uno stato di pienezza energetica, creatività, benessere e gioia: in questo, secondo i taoisti, consiste il segreto per una vita felice.

Come si pratica il Chi Kung?

Esistono tante pratiche quante sono le scuole di Chi Kung.
Nel mio lavoro faccio riferimento principalmente all’insegnamento del maestro thailandese Mantak Chia, che si caratterizza per semplicità e efficacia.
In generale la mia pratica prevede una prima parte di esercizi in movimento a cui segue una seconda parte di esercizi più statici che guidano il praticante a percepire ciò che avviene all’interno del corpo.
Completano il lavoro i suoni degli organi, uno strumento efficacissimo per elaborare le emozioni negative (rabbia, paura, ansia…) equilibrando energicamente i cinque organi principali del corpo, e una serie di meditazioni guidate.
Al praticante vengono insegnati fin da subito una serie di semplici esercizi da eseguire anche a casa per mantenere e rafforzare lo stato di benessere psicofisico raggiunto durante il lavoro di gruppo.

Parola chiave del Chi Kung è “wu wei”, ossia “senza sforzo”: il corpo non deve essere forzato, ma condotto a superare i propri limiti gradualmente e con delicatezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 Rochefort | Val Ferret